IL BLOG DI MAT E TITA
I colori e le emozioni, scopriamo il significato
colori ed emozioni il significato

Come si associano i colori alle emozioni? Attraverso l’utilizzo dei colori bambini e adulti riescono ad esprime al meglio le proprie emozioni e la propria personalità. Ma che significato hanno i colori e come si collegano alle emozioni? Triste, felice, arrabbiato… blu, giallo, rosso… ad ogni emozione e stato d’animo è possibile associare un colore. Vediamo quali sono i colori principali e il loro significato.

Mat e Tita I colori e le emozioni © Colorkid 2021 Design by Veronica Alfieri

COLORI ED EMOZIONI: IL SIGNIFICATO

IL ROSSO: la forza vitale

Il colore rosso esprime la massima forza vitale, la passione, il desiderio, un senso di forza e sicurezza, ma allo stesso tempo simboleggia anche la rabbia, il pericolo, la violenza ed è collegato alle emozioni e alle pulsioni primarie. Questo colore ha un effetto di eccitazione e accelerazione del ritmo e della frequenza cardiaca. Solitamente l’emozione collegata a questo colore è la rabbia.

IL GIALLO: l’allegria

Il colore giallo è il colore del sole, dell’allegria, della vitalità, della leggerezza, il colore del giorno che brilla, illumina e rigenera. Ha un effetto di stimolazione del buon umore, dell’ottimismo della speranza, ma è spesso associato alla gelosia. Produce sensazioni di benessere e calore, a livello fisico secondo la cromoterapia aiuta ad alleviare e sboccare le tensioni a livello gastrointestinale. L’emozione collegata al giallo è pura gioia.

IL BLU: la calma

Il colore blu rappresenta il colore della calma, del riposo, della quiete, la capacità di riflessione, di contemplazione, di profondità di pensiero. È il colore dell’acqua e del mare e rappresenta l’infinito, ma è anche il colore della notte e può rappresentare sensibilità, empatia e tristezza. Il blu ha un effetto rilassante sul sistema nervoso, riduce la pressione e la frequenza cardiaca e respiratoria. L’emozione che si collega meglio a questo colore è la tristezza.

IL VERDE: la natura

Il colore verde è il colore della natura per eccellenza, nasce dall’insieme del giallo e del blu e rappresenta forza, stabilità, equilibrio, costanza, tenacia e resistenza al cambiamento. Questo colore è spesso associato alla speranza e alla serenità ma viene collegata anche al disgusto o all’invidia.

IL VIOLA: la spiritualità

Il viola nasce invece dal miscuglio di blu e rosso, è il colore della trasformazione, della spiritualità, del mistero, della superstizione. L’emozione associata a questo colore è la paura e spesso è legato alla malinconia, alla sfortuna, al peccato e alla malvagità. Tendenzialmente, il viola è il colore prediletto da bambini e adolescenti che vivono cercando di fuggire dalla realtà, immersi nei sogni e nelle illusioni di un mondo fatto di fantasia.

L’ARANCIONE: la vitalità

L’arancione deriva dall’unione di rosso e giallo. Questo colore rappresenta la vitalità, l’amore e stimola l’apprendimento, la concentrazione e l’attenzione. L’arancione è il colore della creatività e dell’armonia, spesso collegato a pulsioni primarie come al cibo, rappresenta la capacità di saper controllare le proprie pulsioni. Utilizzato per ridurre lo stress, ha un’azione distensiva sul sistema nervoso, diminuisce la pressione sanguinea e aiuta a placare la mente.

IL NERO: la negazione

Il nero è il non-colore per eccellenza, in grado di assorbire la luce racchiude in sé tutti i colori. È  definito il colore dell’eleganza, della negazione, dei confini, del nulla, della scelta definitiva, del mistero e della notte. Questo colore può rappresentare anche il lutto, la rassegnazione, la rinuncia, l’abbandono e al tempo stesso può riflettere la ribellione, la perseveranza e l’aggressività. L’emozioni spesso associate al nero sono la tristezza, la rabbia e il rimorso.

IL MARRONE: la sicurezza

Il colore marrone è il colore della terra, corrisponde alla materialità, alla corporeità, è un colore neutrale, rappresenta la sicurezza, l’affidabilità. Viene utilizzato spesso dai bimbi di 2 anni, soprattutto per rappresentare se stessi, per imprimere la loro immagine sul foglio e imparare a riconoscersi. Il marrone è ottenuto dal rosso, giallo e nero, rappresenta uno dei bisogni fondamentali dell’essere umano, il bisogno di tranquillità e di equilibrio oltre che di sicurezza. È un colore legato alle sensazioni corporee, al benessere fisico e alla soddisfazione dei piacere fisici. Non si evidenzia un’emozione  specifica ad esso collegata, tuttavia, il marrone viene utilizzato per riportare calma soprattutto in situazioni difficili che comportano instabilità e insicurezza.

IL BIANCO: la purezza

Il colore bianco è il colore della purezza, dell’innocenza, della semplicità, della pace, della luce e dell’infinito, ed è la somma di tutti i colori. Il bianco è l’opposto del nero e rappresenta l’affermazione. Questo colore rappresenta lo spazio inutilizzato del foglio, quello spazio che non deve essere colorato, una zona da non invadere, da proteggere collegata alla parte più profonda del nostro essere. Generalmente l’emozione ad esso collegata è la paura.

IL GRIGIO: l’attesa

Il colore grigio è un colore definito neutro, a metà tra il nero e il bianco, che rappresenta l’attesa della scelta definitiva. È il colore associato all’intelligenza, alla maturità, alla solidità, ma anche alla tristezza.

Esprimere al meglio le proprie emozioni attraverso i colori

Attraverso l’utilizzo dei colori bambini e adulti riescono ad esprime al meglio le proprie emozioni e la propria personalità. Sono diverse le attività che possono collegarsi ai colori e alle emozioni. Le tecniche di rilassamento, la mindfulness o l’utilizzo dei mandala, possono essere utili per sciogliere le tensioni, lo stress, l’ansia e la depressione. Mentre, colorare in modo consapevole distoglie da pensieri ossessivi o negativi, poiché questa attività aiuta a rilassare la mente e focalizzare l’attenzione nella direzione desiderata, indirizzando correttamente le proprie energie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email

LEGGI GLI ALTRI ARTICOLI DEL BLOG DI MAT E TITA

×

Powered by WhatsApp Chat

× Ciao! Posso aiutarti?